InGenovaToday.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano


InGenovaToday.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano



Mostra Fluxus 1962-2022. Sixty Years in Flux al Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce di Genova

La Mostra Fluxus 1962-2022. Sixty Years in Flux in corso al Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce di Genova: le opere, i periodi e gli orari, come arrivare e il comunicato stampa della mostra.

Mostra Fluxus 1962-2022. Sixty Years in Flux Genova
Fluxus 1962-2022. Sixty Years in Flux - Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce - Via Jacopo Ruffini, 9 - Genova

Mostra in corso dal 14 settembre 2022 al 14 febbraio 2023

Una mostra celebra i 60 anni dal primo Festival e dalla nascita del movimento Fluxus - tenutosi a Wiesbaden nel 1962 - uno dei movimenti d’avanguardia più rivoluzionari per le pratiche artistiche dell’inizio degli anni ‘60.

Comunicato stampa della mostra Fluxus 1962-2022. Sixty Years in Flux

L’esposizione, che sarà ospitata in Museo fino al 20 novembre, si collega con la prestigiosa rassegna The Fluxus Constellation che Villa Croce dedicò, nel febbraio 2002, a questo movimento artistico, ricevendo in donazione per la propria collezione tre opere di altrettanti artisti: Ben Vautier, Ben Patterson e Philip Corner.

In mostra non soltanto opere ma anche poster, manifesti, film, video, registrazioni musicali e la riproposizione di una serie di performance della “Fluxus Golden Age” a cura del giovane artista Mauro Panichella. Verrà invitato anche il regista Jeffrey Perkins a presentare il suo film “George” che ripercorre la vita di Maciunas già esposto alla Tate Modern di Londra e al MAXXI di Roma.

Fluxus è stato uno dei movimenti d’avanguardia più rivoluzionari dell’inizio degli anni ‘60, nato dalla associazione di molti artisti guidati da George Maciunas (Kaunas 1931 – 1978). La grande galassia Fluxus fu contraddistinta da un atteggiamento artistico fluido che attrasse personalità internazionali molte differenti, da Joseph Beuys a Daniel Spoerri, da Nam June Paik a Yoko Ono.

La scelta di presentarsi attraverso Festival, con azioni performative collettive e la partecipazione attiva del pubblico, testimoniava la tendenza ad esprimere la propria visione artistica al di fuori degli schemi più codificati, con l’intento di fondere totalmente la vita nell’arte, intesa come parte attiva dell’esistenza di ogni individuo. Philip Corner, Ben Patterson e Ben Vautier, sono i tre protagonisti del movimento Fluxus, che hanno realizzato con tre installazioni realizzate site specific per la mostra The Fluxus Constellation del 2002 poi donate alle collezioni del museo.

Informazioni utili per la visita

Orari: da martedì a venerdì dalle 11.00 alle 17.30; sabato e domenica dalle 10.00 alle 18.00.
Biglietti: intero € 12. Ingresso gratuito fino ai 6 anni.
Telefono: +39.010.580069
E-mail: staffmostre@comune.genova.it
Sito web: Museo d'Arte Contemporanea Villa Croce

Contatti - Progetto In Italy Today - Politica sulla riservatezza - Cookie Policy

In Genova Today è aggiornato ogni giorno

© In Genova Today
Tutti i diritti riservati