In Genova Today.com


In Genova Today.com





Mostra La Guerra esposta al Museo del Risorgimento di Genova

La mostra La Guerra esposta in svolgimento al Museo del Risorgimento di Genova: gli artisti e le opere, i periodi e gli orari, gli articoli e il comunicato stampa della mostra.
Mostra La Guerra esposta Genova
La Guerra esposta - Museo del Risorgimento, via Lomellini, 11 - Genova

Mostra in corso dal 23 novembre 2017 al 23 giugno 2019

Si rinnova una nuova sezione espositiva al Museo del Risorgimento rinnovata sezione del museo del Risorgimento, proseguendo il percorso già avviato di recupero di opere relative alla Grande Guerra, con documenti e cimeli raccolti dal museo durante e dopo il conflitto; in mostra vanno dipinti e disegni realizzati dai soldati, fotografie scattate al fronte, manifesti di propaganda firmati da artisti famosi, cimeli provenienti dai campi di battaglia.

Comunicato stampa

Pensata dapprima come un riallestimento è diventata una vera e propria mostra, che va ad integrarsi nel percorso espositivo del Museo del Risorgimento, ampliandolo cronologicamente, e rivelando al pubblico che il museo non è solo “risorgimentale”, ma con le opere e i documenti conservati negli archivi e nei depositi dell’Istituto Mazziniano, copre un arco temporale ben più ampio, dall’ antico regime, con le note vicende legate al mito del Balilla (1746), al secondo dopoguerra.

Con una narrazione scevra da ogni intento didascalico, l’esposizione propone all’attenzione del pubblico i temi della guerra, grazie al cospicuo patrimonio di opere d’arte, documenti e cimeli raccolti dal museo durante e dopo il conflitto: dipinti e disegni realizzati dagli artisti-soldato, fotografie realizzate sul fronte e sul fronte interno, manifesti di propaganda firmati da artisti di fama, cimeli recuperati sui campi di battaglia o realizzati per essere donati al museo al termine della guerra. La mostra presenta complessivamente 21 manifesti di grandi dimensioni, 78 tra dipinti e disegni di artisti soldato, 2 bozzetti, un centinaio tra cartoline e documenti; 27 fotografie sono esposte nei leggii nella saletta dedicata a Cesare Battisti, oltre alle 45 proiettate nella della sala del 5 maggio 1915 e a quelle contenute negli apparecchi stroboscopici che si possono ammirare all’inizio del percorso; e poi ancora cimeli ed armi raccolti in due grandi vetrine.

L’esposizione fa parte del progetto Censimento e valorizzazione delle fonti relative alla Prima Guerra Mondiale conservate nelle collezioni documentarie e iconografiche dell’Istituto Mazziniano - Museo del Risorgimento di Genova, finanziato nell’ambito dell’avviso pubblico per la selezione di iniziative culturali commemorative della Prima Guerra mondiale, emesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale (Legge 27 dicembre 2013, n. 147, art.1, comma 309), che ha previsto tra l’altro il recupero, riordinamento e inventariazione informatizzata della documentazione archivistica documentaria afferente alla Prima guerra mondiale e delle raccolte iconografiche e fotografiche (queste ultime sono state anche digitalizzate), pubblicate online e raggiungibili attraverso www.siusa.archivi.beniculturali.it Sistema Informativo Unificato per le Soprintendenze archivistiche, www.san.beniculturali.it, Sistema Archivistico Nazionale; siti istituzionali Comune di Genova/Musei www.museidigenova.it; Soprintendenza archivistica e bibliografica per la Liguria ww.sa-liguria.beniculturali.it; nonché predisposizione di un sistema informativo per l'accesso in locale alla documentazione digitalizzata.

Orari: da aprile a ottobre martedì e venerdì dalle 9 alle 14; mercoledì e sabato dalle 10 alle 19; domenica (la prima di ogni mese) dalle 9.30 alle 19.30; lunedì e giovedì chiuso.
Da novembre a marzo martedì e venerdì dalle 8.30 alle 13; mercoledì dalle 8.30 alle 18; sabato dalle 9.30 alle 18.30; domenica (la prima di ogni mese) dalle 9.30 alle 18.30; lunedì e giovedì chiuso.
Biglietti: intero € 5; ridotto € 3 (ultra 65 anni). Gratuito per i cittadini UE da 0 a 18 anni e per le scuole (si consiglia la prenotazione). Scuole: ingresso gratuito.
Telefono: +39.010.2465843; fax +39.010.2541545
E-mail: museorisorgimento@comune.genova.it
Sito web: Museo del Risorgimento

In Genova Today è aggiornato ogni giorno

© In Genova Today
Tutti i diritti riservati